Alberto Coppini

Alberto Coppini nasce a Firenze il 15 aprile del 1962. Fin da piccolo forma le sue doti artistiche, entrando, a soli 10 anni, nella bottega del maestro Giachetti Giancarlo detto “Puccio”, dove impara l'arte della lavorazione dei metalli, riproducendo pesci e uccelli dalle svariate forme. Sulle rive dell'Arno gli viene tramandata la passione per la pesca che lo porterà a conoscere paesi, acque e pesci diversi e influenzerà lo stile delle sue opere. Frequenta l'Istituto d'Arte di Porta Romana in Firenze e giovanissimo partecipa a vari concorsi indetti dal Comune di Firenze, ottenendo l'assegnazione di tre premi nella scultura.

Nel 1982, vince il premio “Jugend Gelstatten, Bayer München”.Nel 1985, partecipa all'evento artistico “Fire-enze. Fuoco a Firenze”, ideato e diretto da Mario Mariotti. Grazie a questa esperienza nasce il binomio scultura-musica, preludio di una serie di spettacoli, e la realizzazione di un'Opera in collaborazione con vari gruppi musicali che daranno vita alle performance: MUSICAIMPRESSA.

Nel 1988, rappresenta l'azienda Corneliani al Pitti Uomo di Firenze e vince il premio “Pitti Immagine Uomo”. Nel 2004, realizza, a Castel di Sangro in provincia dell'Aquila, il primo monumento nazionale al pescatore a mosca e dal 2004 al 2009 il Premio Internazionale “Il pescatore a mosca dell'anno”. Nel 2006 partecipa al gemellaggio del Museo Internazionale Stanisla Kukhiewiz, Castel di Sangro, e dell' American museum fly fishing, Manchester, Vermount.

Maestro Coppini partecipa, inoltre, al gemellaggio dei fiumi Sangro e Battenkill, Cambridge N.Y. Nel 2012 e 2013 realizza il Premio Internazionale “Claudio D'Angelo adwards” a Castel di Sangro, Aquila. In varie occasioni rappresenta il Comune di Firenze e lo Stato Italiano all'estero.

Alberto Coppini espone in personali e collettive in vari paesi nel mondo, tra cui Stati Uniti, Giappone, Francia, Germania e Svizzera. Le sue opere sono presente, inoltre, alla galleria di Arte Moderna Italiana a Londra, al museo dei metalli di Hokkaido a Sapporo, al museo Alfa Romeo di Arese a Milano, al Parco Borromeo di Cesano Maderno a Milano e alla Chiesa dell'Argin Grosso a Firenze.

Mostre

Personali e Collettive

  • 2017 Sailfish - Azul Beach Resort Sensatori, Puerto Morelos - Mexico -
  • 2016 Parco delle Groane - Scala Ravello, Salerno - Italia -
  • 2015 Moumento Palometa - Punta Allen, Quintana Roo - Mexico -
  • 2014 IGFA International Game Fish Association, Miami, Florida, USA
  • 2012/13 Realizzazione del "Premio Internazionale" trofeo Claudio D'Angelo awards, Castel di Sangro, Aquila, Italia
  • 2011 Fishing Show, Bologna, Italia
  • 2010 Fishing Show, Bologna, Italia
  • 2009 Mostra personale, La Roche-sur-Foron, Francia
  • 2008 Salon de la Pêche, Paris, Francia
  • 2006 Museo Internazionale Stanislao Kukhiewiz Castel di Sangro, L’Aquila, Italia
  • 2006 World Tuscany Open, Arezzo, Italia
  • 2006 American Fly Fishing Museum, Manchester, Vermont, USA
  • 2004-2009 realizzazione del " Premio Internazionale " il pescatore a mosca dell'anno, Castel di Sangro, L’Aquila, Italia
  • 2004 Monumento al Pescatore a Mosca , Castel di Sangro, L’Aquila, Italia
  • 2003 Museo " Stanislao kukhiewiz" , Castel di Sangro, Aquila, Italia
  • 1995 Hotel Parco Borromeo, Cesano Maderno, Milano, Italia
  • 1994 Trofeo Alfa Romeo, Museo Alfa Romeo Arese, Italia
  • 1993 Trofeo Alfa Romeo, Castello Sforzesco, Milano, Italia
  • 1993 Hokkaido, Sapporo, Giappone
  • 1992 Accademia Italiana, Londra, Inghilterra
  • 1992 Villa Medici, Cinquecentenario Medici, Firenze, Italia
  • 1992 C.C.G. Borromea, Cesano Maderno, Italia
  • 1991 A. AC. Priuli Agli Scalzi, Venezia, Italia
  • 1991 Area Interantional. Regione Lombardia, Carate Brianza, Italia
  • 1990 Galleria La Filanda, Verano Brianza, Milano, Italia
  • 1990 Villa Reale, Monza, Italia
  • 1989 Galleria La Filanda, Verano Brianza, Milano, Italia
  • 1988 Vinto Premio Immagine Pitti Uomo, Corneliani, Firenze, Italia
  • 1986 P.S. Spirito C.N.A. Regione Toscana, Firenze, Italia
  • 1985 Reims, Francia
  • 1985 Fire-Enze, Santo Spirito, Comune di Firenze, Italia
  • 1984 C.L.P.T. Tasso, Firenze, Italia
  • 1983 C.S. St. Spirito, Comune di Firenze, Italia
  • 1982 Jugend Gelstaltet Bayern Munchen, Germania
  • 1982 Cologne, Germania
  • 1981 Osaka, Giappone
Programmazione TV
  • Sky, "Il talento di Alberto Coppini", Caccia e Pesca
  • Sky, "Storia Italiana della pesca a mosca", Caccia e Pesca
  • Rai Tre, "I ragazzi di San Frediano" - tratto dal romanzo di Vasco Pratolini
  • Rai Due, " Firenze città d'arte"
  • Rai Uno, "Bell' Italia"
Pubblicazioni
  • AD Architettura Design
  • New York Times
  • Fly Line
  • La Pesca "Mosca e Spinning"
  • Il Pescatore
  • Vintage Fishing Tackle
  • Sedge May Fly
  • H2O
  • Pescare

Tutte le sculture del Maestro Alberto Coppini sono realizzate in ferro tagliato, battuto e forgiato rigorosamente a mano. Ne consegue che ogni opera è un pezzo assolutamente unico e irripetibile. Le opere prendono vita da lamiere di metallo e le poche giunture presenti nell'assemblaggio dei vari pezzi testimoniano l'originalità della tecnica di realizzazione. Le colorazioni vengono effettuate con colori esclusivi che perdurano nel tempo. Alcuni pezzi vengono immersi a bagno d'oro e d'argento e successivamente dipinti a mano, altre opere rimangono grezze nel colore del ferro e vengono trattate ai polimeri per assicurare loro brillantezza e protezione da eventuali fenomeni di ossidazione. Oltre ai lavori presenti in catalogo, è possibile realizzare su commissione opere esclusive nel campo dell'oggettistica e dell'arredamento.

onetwothree
Designed by Anja Blanusa